Pulire il telefono è un’operazione che non facciamo così spesso, eppure, parliamo di uno degli oggetti che maggiormente accumula polvere e sporcizia, in particolare nelle porte e negli altoparlanti.

pulire altoparlanti telefono

Se hai notato un calo di potenza dell’audio dagli speaker, potrebbe esserti utile sapere come pulire l’altoparlante del telefono. A differenza del display, richiede qualche attenzione e accorgimento in più. Vediamo come procedere.

Come capire che gli altoparlanti sono sporchi

Per capire se gli altoparlanti sono sporchi e necessitano di una pulizia approfondita, presta attenzione a questi segnali:

Pulizia telefono: come ripulire gli altoparlanti

È un’operazione molto delicata, che va fatta con la giusta calma e nel modo corretto, infatti, basta un errore per danneggiare gli altoparlanti e comprometterne il corretto funzionamento. Ti consigliamo di leggere con attenzione i prossimi paragrafi. I nostri suggerimenti sono utili anche se vuoi sapere come pulire le casse dell’iPhone.

Altoparlanti telefono: le cose da non fare

Per la pulizia degli altoparlanti devi evitare di utilizzare liquidi, che possono corrodere i componenti o creare un cortocircuito nel telefono.   No anche all’alcol isopropilico, che evapora subito e può intaccare la resistenza all’acqua dello smartphone. Sono da evitare anche detergenti, polveri o altri prodotti abrasivi.

Un metodo comune per pulire gli altoparlanti è l’uso dell’aria compressa, ma in realtà è un errore, perché non si fa altro che spingere lo sporco più in profondità o di spingerlo in altre parti del telefono.

Leggi Anche  Il mercato della telefonia è in crescita, vediamo i dati

Da escludere anche l’uso di oggetti come graffette piegate, aghi, spille e simili, perché possono danneggiare la superficie o i componenti interni del telefono. Infine, nemmeno i cotton fioc, molto utilizzati per pulire gli altoparlanti, sono la scelta migliore, perché possono lasciare dei residui di lanugine nella griglia.

Come pulire correttamente gli altoparlanti

Un buon metodo per pulire gli altoparlanti è quello di usare un pennello o uno spazzolino per rimuovere lo sporco, a cui puoi aggiungere anche dello stucco adesivo di pulizia e una pompetta ad aria per eliminare la polvere.

Se gli altoparlanti sono particolarmente sporchi, puoi usare una spugnetta delicata o nastro adesivo, come quello utilizzato per i lavori di bricolage e dai pittori. In alternativa, puoi dotarti di un kit già pronto per la pulizia, che include tutti gli strumenti necessari per una corretta manutenzione degli altoparlanti.

Come procedere

Ricorda di maneggiare il telefono con delicatezza e di non fare troppa pressione sugli altoparlanti, durante la pulizia. Ora vediamo qual è la procedura corretta da seguire:

  • Spegni il telefono, toglilo dall’alimentazione, se è in carica, rimuovi la cover.
  • Individua l’altoparlante del telefono (se hai un iPhone, li trovi in basso a destra e sinistra della porta di ricarica).
  • Prendi il pennello a setole morbide oppure lo spazzolino e passalo delicatamente sulle griglie del telefono. Devi spingere lo sporco verso l’esterno, quindi spazzola dall’angolo.
  • Ora prendi lo stucco adesivo e premilo sulla griglia per eliminare i residui di sporco. Non spingere troppo, ti basta quel poco di forza per farlo entrare appena negli altoparlanti.
  • Tieni premuto per 3 secondi e poi rimuovilo. Noterai lo sporco attaccato sullo stucco. Puoi ripetere l’operazione fin quando non esce pulito.
  • In alternativa puoi usare dello scotch. Avvolgilo intorno al dito con la parte adesiva verso l’esterno.
  • Completati questi passaggi, puoi usare una pompetta ad aria o un piccolo soffiatore per soffiare via, verso l’esterno, i residui di sporco.
Leggi Anche  Come rimuovere i graffi dall'iPhone

Potresti dover ripetere l’intera procedura più di una volta per avere gli altoparlanti completamente puliti.

Se nonostante la pulizia, noti sporco nei punti più ostinati degli speaker, prova a usare una spazzola delicata con setole un po’ più rigide, che dovrebbero rimuovere eventuali incrostazioni senza graffiare la superficie.

Previous

Come aumentare la durata della batteria del notebook

Next

Come configurare Gmail su iPhone e iPad

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hot news

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi