Come accedere ad un telefono Android con il display rotto

display rotto

Fortunatamente, i display degli smartphone sono talmente resistenti che difficilmente si rompono. Eppure, dopo una caduta accidentale, una tale iattura può sempre capitare. Quando accade una cosa del genere, è impossibile utilizzare il telefono. Però, è possibile recuperare tutti i dati presenti nel dispositivo.

Utilizzare un adattatore OTG per accedere

Se il vetro dello schermo è frantumato oppure il touch non risponde al tocco, è possibile utilizzare un adattatore OTG (On-the-Go) per controllarlo con un mouse.

Questo tipo di adattatore ha due estremità: la prima si collega alla porta USB del telefono, la seconda è un adattatore USB-A in cui si può collegare un mouse. Una volta fatto, si può tranquillamente utilizzare lo smartphone senza dover toccare lo schermo.

Purtroppo, non a tutti modelli si può adattare un OTG. Se è così, bisogna utilizzarla un software di terze parti.

Debug USB

Per accedere al telefono tramite il computer, è necessario attivare la modalità debug USB, la quale consente al dispositivo Android di comunicare con l’SDK tramite una connessione USB. Quando si utilizza il debug USB, il dispositivo riceve comandi, file e altri dati dal computer. Funziona anche nel modo contrario, consentendo al PC di recuperare le informazioni necessarie, tipo i file di registro, dal telefono.

Ecco come attivare la modalità di debug USB:

  • Utilizzare l’adattatore OTG per collegare il telefono a un mouse USB.
  • Fare clic con il mouse per sbloccare il telefono.
  • Inserire le impostazioni facendo clic sull’icona dell’ingranaggio nell’angolo in alto a destra.
  • Nelle impostazioni, scorrere fino ad “Info sul telefono”.
  • Fare clic su “Informazioni software”.
  • Individuare il numero di build e fare clic sulla casella sette volte.
  • Tornare a “Impostazioni” e scorrere verso il basso fino alla fine. Sotto “Info sul telefono” c’è ora un’opzione per accedere ad “Opzioni sviluppatore”. Premere l’interruttore per attivare Debug USB.
Leggi Anche  Come eseguire il backup dell'iPhone su un'unità esterna

Infine, collegare il telefono al computer utilizzando una connessione USB. Dal PC, è possibile accedere, aprire le cartelle del telefono e copiare tutti i dati sul computer.

Se lo schermo non si accende

In questo caso, l’ideale è utilizzare uno strumento di recupero dati Android. La maggior parte sono a pagamento, ma ce ne sono alcuni gratuiti, come MiniTool Mobile Recovery, Undeleter Recover files & data e DiskDigger. Se, con queste funzioni, è impossibile accedere al telefono rotto, bisogna portarlo in un centro riparazioni.

Come prevenire questi problemi

Per evitare di perdere i dati causa telefono rotto, effettuare spesso il backup del dispositivo oppure procedere all’installazione di programmi come Pushbullet che consente di accedere ai dati sul telefono anche se non è possibile controllarlo.