Spotify vs Apple Music

spotify

Spotify e Apple Music offrono servizi di streaming musicale a numerosi abbonati. Siccome ognuno ha il proprio seguito, confrontarli potrebbe sembrare piuttosto inutile poiché, alla fine, la maggior parte degli utenti acquisterà un soltanto un abbonamento mensile. Di conseguenza, questo articolo si concentrerà sulle variabili più comuni.

Caratteristiche

Spotify ha sviluppato nel tempo molte funzioni utili. Uno di queste è la “dissolvenza incrociata tra le tracce”, che elimina il silenzio tra le tracce in modo da avere una transizione più spontanea. Invece, “Friend Activity” permette di scoprire in tempo reale cosa ascoltano gli amici.

Gli algoritmi di Spotify sono abbastanza intelligenti da prevedere con precisione i gusti e la sua funzione “Scopri la musica” offre un numero leggermente maggiore di scelte e artisti sconosciuti rispetto ad Apple Music.

Anche se Apple Music non ha la sofisticatezza algoritmica di Spotify, riesce invece a controllare tutte le basi di cui si ha effettivamente bisogno. Che si tratti di download offline o streaming su più dispositivi, l’applicazione ha un talento e funzionalità simili a qualsiasi altro prodotto dell’ecosistema Apple.

Collezione musicale e artisti

Apple Music ha alzato molto il livello della raccolta musicale, arrivando agli attuali 50 milioni di brani. Invece, Spotify ha 35 milioni di brani, il che non è male. La differenza è trascurabile se su ascolta principalmente musica di Billboard e di artisti famosi, ma ciò che funziona a favore di Apple è il fatto che la musica personale viene esaminata più attentamente, quindi la collezione sarà molto più interessante.

Alcuni dei suggerimenti algoritmici di Spotify non sono molto utili e l’utente potrebbe trovarsi a setacciare molti contenuti mediocri. Apple, in confronto, grazie all’eredità lasciata dall’iPod e da iTunes, ha una comprensione più intuitiva su quale sarà la prossima canzone che si dovrebbe ascoltare. L’interfaccia utente semplice ed elegante di Apple aiuta a rimanere rilassati quando si selezionano gli album preferiti.

Leggi Anche  Come eseguire il backup dell'iPhone su un'unità esterna

Apple Music è molto più popolare tra artisti e gruppi famosi, i quali preferiscono che i loro singoli debuttino su questa piattaforma. Inoltre, Apple Music consente di aggiungere 100.000 brani alla libreria personale, la quale è dieci volte superiore a quella di Spotify.

Prezzo

Sia Apple Music che Spotify hanno lo stesso prezzo di abbonamento mensile (€ 9,99 al mese), ma quest’ultima ha il vantaggio di avere un piano base gratuito che Apple non ha. Tuttavia, il vantaggio svanisce rapidamente perché bisogna sopportare la pubblicità ogni due canzoni, il che non è molto positivo. Apple Music offre una prova gratuita di 90 giorni rispetto ai 30 di Spotify, che equilibra in qualche modo l’offerta gratuita.