Come verificare la salute dell’SSD in macOS

macbook air

Siccome tutti i supporti di memorizzazione, SSD inclusi, prima o poi danno problemi seri, macOS offre alcuni strumenti in grado di verificare il loro stato.

Cos’è la salute del disco?

I dischi rigidi HDD hanno una curva di errore a volte descritta come “vasca da bagno”. Se l’unità gira correttamente, probabilmente durerà per anni prima di subire un guasto causa usura.

Gli SSD, d’altra parte, mostrano una diversa curva di errore. Oltre ad avere gli stessi alti tassi di fallimento precoce, c’è anche il rischio di errori di assemblaggio e guasti dei componenti. La memoria flash utilizzata negli SSD può sopravvivere solo per un certo numero di cicli di scrittura. Quando falliscono, lo fanno completamente e non è possibile recuperare i dati.

Entrambi i tipi di errore possono essere previsti con S.M.A.R.T (Self-Monitoring, Analysis and Reporting Technology), un sistema di auto-test automatizzato per SSD e per i più tradizionali HDD. Ecco come usarlo:

  1. Fare clic sull’icona Apple in alto a sinistra.
  2. Tenere premuto il tasto Opzione.
  3. Fare clic su “Informazioni di sistema”.
  4. Fare clic su “Archiviazione” nell’elenco delle sezioni a sinistra.
  5. Selezionare l’unità che si desidera esaminare nell’elenco nella parte superiore dello schermo.
  6. Lo stato S.M.A.R.T. viene visualizzato nella parte inferiore del riquadro delle informazioni.

Ottenere un dettagliato stato S.M.A.R.T. con smartmontools

Se l’utente macOS ha installato Homebrew, puoi installare anche smartmontools in modo da controllare lo stato S.M.A.R.T. dei dischi tramite “Terminale”. Ecco come procedere:

  1. Aprire “Terminale” ed eseguire il seguente comando per installare smartmontools con Homebrew: “brew install smartmontools”
  1. Utilizzare l’elenco diskutil per trovare l’identificativo dell’unità per il volume che si desidera testare. Inoltre, è possibile trovare l’identificativo dell’unità nel report di sistema dall’ultimo passaggio sotto il titolo “Nome BSD”.
  2. Eseguire il seguente comando nel “Terminale” per ottenere lo stato S.M.A.R.T. per l’unità specificata: “smartctl -a disco1s2”
Leggi Anche  La giuria ha deciso il destino della seconda battaglia Apple Vs Samsung

Ciò produrrà un dettagliato report S.M.A.R.T. Se si desidera salvare il report su disco, è possibile inviarlo a un file di testo con il carattere> control:

“smartctl -a disco1s2> diskhealthreport.txt”

Il rapporto sulla salute del disco prodotto fornirà un’idea altamente dettagliata sulla salute del disco. Il dato più rilevante è il verdetto, che appare a metà del rapporto. Nella parte inferiore, lo stato S.M.A.R.T. specifico del fornitore può fornire uno sguardo sulle condizioni più profonde dell’unità.

DriveDx

DriveDx è uno strumento di diagnostica che fornisce l’immagine più dettagliata dello stato di sicurezza dell’SSD. Questa applicazione (a pagamento) può eseguire la scansione simultanea di tutte le unità collegate, fornendo un quadro completo dello stato del sistema di archiviazione. L’app monitora continuamente lo stato S.M.A.R.T. per rintracciare guasti o problemi. È il modo più semplice per ottenere un’immagine dettagliata della salute del disco senza sfogliare i registri tecnici.