Come abilitare i filtri dello schermo per i daltonici su macOS

macOS Mojave

Il daltonismo è una compromissione della vista che non è facile da correggere come la miopia o l’ipermetropia. Anche se sono disponibili occhiali speciali che offrono alle persone daltoniche un modo per vedere i colori corretti, la loro disponibilità è però limitata e non sono propriamente economici. Fortunatamente, il daltonismo è una condizione facile da compensare se si utilizza un dispositivo con uno schermo. Ecco come è possibile abilitare i filtri dello schermo su macOS per le persone daltoniche.

Filtri dello schermo per il daltonismo

Il daltonismo è raggruppato per tipologia e la tipologia è determinata da quei colori che una persona non è in grado di vedere. Ne esistono tre e su macOS è possibile abilitare un filtro per qualunque di essa. Ecco come:

  • Aprire “Preferenze di Sistema” e andare ad “Accessibilità”.
  • Cercare “Display” nella colonna a sinistra. Il riquadro di visualizzazione ha tre schede, una delle quali è “Filtri colore”. Selezionare “Abilita filtri colore”, quindi aprire il menu a discesa “Tipologia filtro”. Elencherà tre filtri colorati che si possono applicare allo schermo, uno per ogni tipologia di daltonismo che le persone possono avere, un’opzione di tinta e una di scala di grigi.
  • Scegliere il filtro colorato creato per la disabilità visiva e verrà applicato allo schermo.

Poiché si tratta di un filtro per lo schermo, non apparirà in uno screenshot. Ciò significa che, mentre lo schermo è più facile da vedere, tutto ciò che viene catturato e condiviso con altri sembrerà comunque non filtrato. In poche parole, non vedranno il filtro correttivo che è stato applicato.

Per ogni filtro, è possibile gestirne l’intensità. Questo aiuterà se si possiede un display esterno e il profilo colore non corrisponde esattamente a quello degli schermi Apple. Inoltre, anche all’interno della linea Mac, la qualità dello schermo e quindi il profilo del colore possono variare, il che rende il filtro di intensità eccezionalmente utile. Infine, potrebbe verificarsi la necessità di modificare l’intensità del filtro per determinati tipi di contenuti, ad esempio media, in quanto lo stesso livello potrebbe non funzionare per tutto.

Leggi Anche  La giuria ha deciso il destino della seconda battaglia Apple Vs Samsung

I filtri colorati per il daltonismo sono disponibili sulle piattaforme desktop e mobili più diffuse. Windows 10 li ha, Android anche e ovviamente pure iOS.

Su macOS, questi filtri dovrebbero essere presenti su Sierra o versioni successive. È possibile che anche le versioni precedenti li posseggano ma, siccome sono troppo vecchie, è praticamente inutile verificare se la funzionalità è effettivamente presente. Se non è possibile trovare la funzione su una versione precedente di macOS, bisogna cercare un’applicazioni di terze parti per sopperire all’assenza.