Come trovare applicazioni a 32 bit su macOS

macos catalina

Catalina, il nuovo sistema operativo per il Mac, non supporterà le applicazioni a 32 bit. Ciò cosa significa? Che gli sviluppatori che posseggono ancora soltanto versioni a 32 bit delle loro applicazioni dovranno sviluppare versioni a 64 bit. Tutto ciò è solo ad esclusivo utilizzo per gli sviluppatori, ma per tutti gli utenti Mac è solo una questione di controllare quali applicazioni sono attualmente a 32 bit ed essere preparati nel caso in cui queste non vengano aggiornate. Ecco come è possibile trovare le applicazioni a 32 bit su macOS.

Come trovare le applicazioni a 32 bit

Sul desktop, fare clic sull’icona “Apple” nella barra dei menu e selezionare “Informazioni” su PC Mac in uso. Nella finestra che si apre, fare clic sul pulsante “Rapporto sistema”.

Si aprirà una nuova finestra che fornirà all’utente i dettagli completi sul suo sistema operativo. Scorrere la colonna a sinistra ed espandere la sezione “Software”. Sotto di esso, selezionare “Applicazioni”. Verrà mostrato un elenco di ogni singola applicazione installata sul sistema operativo nel pannello sulla destra. Selezionare un’applicazione e, nel riquadro inferiore, cercare il campo “Tipologia”, il quale informerà se un’applicazione è a 64 o 32 bit.

E adesso?

Al momento, Catalina è in versione beta. Mancano ancora alcuni mesi prima del rilascio ufficiale. La prima cosa da fare in caso venga trovata un’applicazione importante a 32 bit è verificare se è ancora in fase di sviluppo attivo. Uno sviluppatore saprà che la sua applicazione a 32 bit sta per raggiungere la fine della sua vita e, se non altro, dovrebbero esserci delle novità su un aggiornamento.

Se non c’è nulla da parte dello sviluppatore, controllare l’ultimo aggiornamento dell’applicazione in questione. Se l’aggiornamento è stato recente, è molto probabile che una versione a 64 bit dell’applicazione verrà rilasciata poiché lo sviluppatore è ancora attivo.

Leggi Anche  I Mac hanno bisogno di una protezione antivirus?

Nel caso in cui l’applicazione non verrà aggiornata e non è possibile trovare informazioni certe sul prossimo rilascio di una versione a 64 bit, bisogna trovare assolutamente un’alternativa. Non esiste ancora un modo certo che consenta di eseguire le versioni a 32 bit di un’applicazione su Catalina. Se, in futuro, verrà scoperto un hack, potrebbe non essere sicuro o stabile. È meglio iniziare a cercare un’alternativa adesso in modo che il lavoro che normalmente si fa sul PC non venga interrotto quando Catalina verrà distribuito al grande pubblico.

Se l’applicazione è davvero troppo importante per il lavoro e non ci sono alternative disponibili, si può sempre aspettare l’aggiornamento a Catalina quando verrà finalmente rilasciato. Apple non forza l’aggiornamento e, probabilmente, quando verrà lanciato ufficialmente, lo sviluppatore rilascerà una sua versione a 64 bit.