Come condividere lo schermo in Microsoft Teams

Microsoft Teams

Quando si tratta di organizzare riunioni online, Microsoft Teams è un sostituto abbastanza decente di Skype. Non possiede la funzione di sottotitoli che ha Skype, ma consente agli utenti di registrare una riunione e condividere il proprio schermo.

La condivisione dello schermo su Microsoft Teams è abbastanza avanzata; non solo gli utenti possono condividere il proprio schermo, ma possono anche richiedere il controllo su un sistema e la persona che condivide lo schermo può concederlo.

Condividere lo schermo in Microsoft Teams

Condividere lo schermo in Microsoft Teams è facile e, nella maggior parte dei casi, il processo è lo stesso sia su Windows 10 che su macOS, ma con una differenza fondamentale.

Su macOS

Prima di provare a condividere lo schermo durante una riunione di Microsoft Teams, è necessario consentire al software di accedere ai privilegi di registrazione dello schermo. Ecco come fare:

  1. Uscire da Microsoft Teams se è aperto.
  2. Aprire “Preferenze di Sistema”.
  3. Andare a “Sicurezza e privacy”.
  4. Andare alla scheda “Privacy”.
  5. Selezionare “Registrazione schermo” nella colonna a sinistra.
  6. Controllare Microsoft Teams nel pannello a destra.

Condividere lo schermo di Microsoft Teams

Da questo punto in poi, bisogna seguire gli stessi passaggi per condividere lo schermo, indipendentemente dal fatto che un utente sia su macOS o Windows 10. Ecco come:

  1. Aprire “Microsoft Teams”.
  2. Andare a un canale del team.
  3. Avviare una riunione o partecipare a una già in corso.
  4. Fare clic sul pulsante di condivisione in alto.
  5. Si aprirà un pannello in basso; selezionare una finestra o il desktop da condividere.
  6. Inizierà la condivisione dello schermo.

Concedere l’accesso al sistema

Per concedere a un altro partecipante alla riunione l’accesso al sistema, il partecipante deve essersi unito alla riunione dal desktop. Gli utenti che partecipano a una riunione dalla app di Microsoft Teams sui dispositivi mobili non potranno assumere il controllo del sistema. Questa è la procedura da seguire:

  1. Andare alla finestra / desktop che viene condiviso.
  2. Ci sarà una barra in alto.
  3. Aprire il menu a discesa “Assegna controllo” e selezionare un partecipante.
  4. Il partecipante prenderà il controllo del sistema.
  5. È possibile fare clic su “Revoca accesso” per riprendere il controllo.
Leggi Anche  Come eseguire il codice VBA nelle applicazioni di Office 365

Richiedere il controllo

Per richiedere il controllo sul sistema o sulla finestra condivisa, fare clic sul pulsante “Richiedi controllo”. Spetta al relatore accettare o rifiutare la richiesta e non si può fare nulla per forzare l’acquisizione.

Quando un utente assume il controllo di un sistema, ottiene un cursore speciale che mostra che non è il cursore di sistema che sta effettuando la modifica. Il cursore è anche accompagnato da un piccolo badge che indica tutti coloro che controllano il sistema.