I migliori browser per computer lenti con vecchio hardware

opera

I browser moderni hanno fatto molta strada e hanno aggiunto alcune nuove funzionalità in tutti questi anni. Se paragonati a ciò che erano dieci anni fa, verrebbero riconosciuti a malapena. Grazie al costante miglioramento dei sistemi operativi, la loro implementazione li ha portati a funzionare al meglio. Infatti, i browser moderni sono per sistemi operativi con hardware nuovissimo, super veloci e che posseggono molta RAM.

I vecchi PC non posseggono nulla di tutto ciò. Se un utente prova a eseguire Chrome su un sistema moderno, assorbirà rapidamente tutta la RAM esistente. I sistemi più vecchi non hanno alcuna possibilità. L’unica soluzione è trovare un browser che possa ancora funzionare con specifiche inferiori e con meno risorse.

Il miglior browser per un computer lento

Un vecchio PC può raramente eseguire la versione tradizionale di un browser moderno. Alcuni browser moderni posseggono una versione ridotta per sistemi meno recenti, mentre altri sono progettati per i sistemi più vecchi. Eccone tre in particolare.

Opera

Opera è considerato un browser moderno. Tuttavia, può essere eseguito su sistemi precedenti e supporta ancora Windows XP. Ciò significa che se si dispone di un sistema operativo eccezionalmente vecchio e obsoleto, è comunque possibile utilizzare questo browser.

Ha uno strumento di risparmio della batteria integrato che consumerà meno energia e meno dati. C’è un risparmiatore di dati integrato e un blocco degli annunci che aiuterà le pagine a caricarsi più velocemente su un sistema lento. Si basa su Webkit, lo stesso motore che alimenta Chrome. Il browser ha anche un lettore RSS integrato.

Maxthon

Maxthon è un browser con bassi requisiti di risorse. Può funzionare su Windows 2000 e versioni successive e può essere eseguito su 512 MB di RAM.

Leggi Anche  Come aggiungere un feed RSS ad Outlook

Il browser utilizza sia il Webkit che il motore di rendering Trident. Si può passare da uno all’altro secondo le personali esigenze di navigazione. Ha uno strumento di cattura dello schermo integrato e può scaricare video dal Web da siti come YouTube, Facebook e Twitter.

C’è anche uno strumento di riempimento automatico integrato, una modalità scura e la modalità di navigazione in incognito.

Avant Browser

È difficile immaginare un sistema in esecuzione su qualcosa che ha meno di 2 GB di RAM, ma i sistemi più vecchi facevano affidamento su molta meno RAM. È ormai quasi impossibile trovare sul mercato un sistema che ha 512 MB di RAM, ma se dovesse capitare tra le mani qualcosa che monta dai 128 MB ai 512 MB di RAM, Avant è il browser che deve essere utilizzato su di esso.

Previene attivamente il blocco delle pagine, che è una funzione fondamentale su un sistema più vecchio e più lento. Chrome tende a bloccarsi anche su un sistema decente e normalmente provoca l’arresto anomalo della pagina. Avant dispone di una tecnologia creata per evitare ciò ed è utile su un sistema che invecchia.