Windows 10 Consumer Preview, eccolo in un video

Ad appena 4 giorni dalla presentazione ufficiale di Windows 10 Consumer Preview, la seconda release pubblica del debuttante sistema operativo di casa Microsoft, vogliamo proporvi un video che presenta tutte le novità che questa build conterrà.

Mancano 96 ore al 21 gennaio, data in cui Windows 10 CP sarà reso liberamente scaricabile per tutti coloro che lo vogliano testare, ed i ragazzi di NeoWin hanno pubblicato un video “spot” in cui vengono mostrate tutte le principali novità di questa anticipazione di Windows, prima tra tutte la rinnovata integrazione tra ambiente desktop e modern. Integrazione tanto discussa da aver portato la casa di Redmond a fare un passo indietro circa la volontà di abolire il menù start. Prima con la reintroduzione di una sorta di tasto…Start, ora con la rivisitazione del menù che ha reso celebre ed amato Windows negli anni. Ovviamente, con un rigoroso ritocco estetico, ed anche funzionale.

Modifiche queste che sono state rese possibili grazie al sistema Continuum che capisce se stiamo utilizzando l’OS in versione classica (con mouse e tastiera) o tramite il Tocuh Screen (device ibridi), ed adatta l’aspetto grafico alle esigenze di ognuna delle due modalità.

Per quanto riguarda la modalità Desktop troviamo l’introduzione di una nuova TaskBar in stile dark con tanto di barra di ricerca collocata in basso a sinistra. Oltre ciò vengono introdotte nuove animazioni per le finestre e la tanto chiacchierata Cortana.

Poche ma sostanziali modifiche ha subito invece l’ambiente Modern che adesso permetterà l’installazione di applicazioni su schede SD, la rimozione della scheda permessi ed una nuova barra dei titoli.

Leggi Anche  Come funziona una formattazione a basso o ad alto livello

Scavando infondo però, notiamo che a subire modifiche è stata l’anima di Windows. Il famigerato Kernel si porta dalla versione 6.4 alla versione 10.0 con supporto ai file Flac. Nessuna menzione, al momento, per Spartan che probabilmente è ancora nell’incubatrice.