Come aggiungere più foto ad una storia di Instagram

instagram

Instagram ha aggiunto un nuovo formato alle sue storie: più immagini. La nuova funzione divide lo schermo in quattro parti per impostazione predefinita, ma ha anche altri layout da cui si può scegliere.

Questi layout consentono all’utente di dividere verticalmente lo schermo in due, oppure dividerlo orizzontalmente in tre o persino dividerlo in ben sei sezioni in cui ad ognuna verrà assegnata la sua foto. La funzione si chiama “Layout”, in modo molto simile al collage di Instagram che fa applicazione con lo stesso nome ma funziona interamente dall’interno del social. Comunque, non è effettivamente necessaria l’applicazione Layout per utilizzarla.

Aggiungere più foto all’Instagram Story

Aprire Instagram e toccare il pulsante della fotocamera in alto a sinistra. Quando si entra nella schermata di creazione della storia, scorrere i vari formati in basso fino a visualizzare “Layout”. Selezionarlo e selezionare poi il tipo di layout che si desidera utilizzare. Dopo aver scelto quello più adatto, toccare il pulsante di acquisizione per scattare la prima foto. Le altre sezioni verranno oscurate in modo da sapere per quale sezione si è scattata tale foto. È possibile passare dalla fotocamera anteriore a quella posteriore per scattarne una.

Al termine, toccare il pulsante di spunta per passare al passaggio successivo, ossia quello di modifica. L’utente avrà a disposizione tutti i soliti controlli: scrivere sull’immagine, scarabocchiarla o aggiungere un adesivo. Insomma, ognuno può fare quello che vuole. Al termine, toccare Invia e condividere la foto con gli amici intimi o con la storia stessa.

Questo format è fantastico, soprattutto per chi ama utilizzare i sondaggi nelle sue storie su Instagram. Si possono scattare foto dal vivo o selezionarle dal rullino fotografico. Alla fine, la scelta è personale.

Leggi Anche  Come personalizzare la nuova app Gmail

L’unica cosa che delude è che non è possibile aggiungere un video o più video al formato Layout. I video potrebbero essere stati esclusi per mantenere il contenuto leggero e adatto per una rete mobile e un particolare dispositivo, ma Instagram avrebbe però potuto aggiungere una limitazione sulla durata di un video come soluzione migliore. Anche se un confronto non è mai carino, se invece di Instagram fosse stato Snapchat, gli utenti sarebbero anche in grado di aggiungere video. Probabilmente, per non copiare Snapchat, il social ha pensato bene di utilizzare tale limitazione.

Ovviamente, lo spazio per dei miglioramenti c’è sempre, come ad esempio una collaborazione. Gli utenti possono creare una storia di un singolo gruppo in cui quelli selezionati possono aggiungere un’immagine. Sarebbe molto più “social”. Come sempre, ciò è ottimo per i marchi, anche se i singoli utenti tendono a diventare abbastanza creativi con queste funzionalità.