Come condividere Internet da un MacBook a un iPhone

macbook air

Ogni utente di dispositivi iOS saprà benissimo che si può condividere la propria connessione Internet con altri dispositivi, sia mobili che in versione desktop. In che modo? Semplice: attivando l’hotspot sul dispositivo e senza andare a toccare altro. Facendo così, si può tranquillamente condividere il WiFi e, naturalmente, anche la connessione dati.

Tutto quello che bisogna fare è toccare, attivandolo, il piccolo interruttore nell’applicazione “Impostazioni”. A questo punto, qualcuno si chiederà se è possibile condividere la connessione Internet da un MacBook ad un iPhone. Certamente, ma non è uguale ad abilitare la semplice funzione hotspot. Di seguito viene elencata la procedura da seguire.

Condividere Internet da MacBook a iPhone

Affinché ciò funzioni, è necessario utilizzare un cavo USB / dati, necessario per condividere la connessione. Un MacBook non può connettersi ad una rete wireless e consentire ad altri dispositivi di connettersi alla sua scheda di rete wireless.

Su MacBook

Aprire l’applicazione “Impostazioni” e andare al gruppo interno “Condivisione”. Nella colonna a sinistra, cercare “Content Caching” e abilitarlo. Un po’ di pazienza perché ci vuole affinché si avvii. Una volta abilitato, selezionare l’opzione “Connessione Internet” nella stessa schermata.

Su iPhone

Riavviare l’iPhone. Per farlo, bisogna spegnerlo.

  • Se si ha un iPhone con il pulsante laterale Home, deve essere tenuto premuto e verrà visualizzato l’interruttore “Scorri” per spegnere il dispositivo.
  • Se si ha un iPhone senza pulsante Home, bisogna tenere premuto quello laterale, nonché i pulsanti volume su e volume giù fino a quando non viene visualizzato l’interruttore “Scorri” per spegnere il dispositivo.
  • Indipendentemente dal modello di iPhone in uso, se è in esecuzione iOS 12 o versioni successive, è possibile aprire l’applicazione “Impostazioni” e andare su “Generale”. Scorrere fino alla fine e toccare “Spegni”.
Leggi Anche  Cinque siti web per scaricare sfondi dinamici su macOS Mojave

Ora bisogna accendere l’iPhone. Collegare il dispositivo al Mac tramite il cavo dati e si accenderà automaticamente. Se il WiFi e / o i dati mobili sono abilitati, è possibile disattivarli se lo si desidera. L’iPhone sarà in grado di utilizzare la connessione Internet dal MacBook. Il dispositivo potrebbe impiegare un po’ di tempo prima di iniziare ad utilizzare la connessione, ma il tempo d’attesa non dovrebbe andare oltre i cinque minuti.

Si possono collegare altri dispositivi iOS al Mac se si dispone di una o più porte USB libere. Assicurarsi che l’iPhone (o l’iPad) sia sbloccato e, se richiesto, scegliere di dare l’autorizzazione al Mac a cui è collegato il dispositivo.

L’iPhone darà la preferenza a tutte le reti WiFi a cui è già connesso, quindi se non si desidera che utilizzi la rete wireless, è necessario disattivare il WiFi.