Le cose da considerare quando si acquista un laptop

laptop

Non c’è una risposta esauriente quando una persona chiede quale sia il migliore laptop per le proprie esigenze. Ci sono troppo modelli sul mercato e troppo categorie di prezzo per tirare fuori “il migliore”. Tuttavia, ci sono delle cose da considerare prima di acquistarne uno.

Dimensione

Se si cerca portabilità, allora bisogna optare per qualcosa che abbia uno schermo piccolo e leggero. Quindi, uno da 12,5 – 13,3 pollici e con un peso di 1 – 1,5 kg è l’ideale.

Qualità dello schermo

Per chi sta molte ore davanti al pc, uno schermo comodo da guardare è la scelta giusta. Quelli touch screen stanno prendendo sempre più piede, ma siccome sono lucidi creano fastidiosi riflessi. Quindi è bene sceglierne uno normale. Ma è la risoluzione la caratteristica fondamentale: 1920×1080 pixel (Full HD) se si desidera avere spazio per allineare le finestre oppure fare affidamento alla tecnologia IPS per chi ama avere angoli di visualizzazione più ampi e confortevoli.

CPU

Le CPU sono continuamente aggiornate e potenziate, ma per adesso è difficile superare una Intel basata su Core. Le i3, i5 e i7 offrono eccellenti prestazioni quando si tratta di attività multimediali e multitasking. I notebook basati su core i3 si trovano generalmente nei sistemi entry-level, mentre quelli i5 costituiscono la maggior parte dei computer mainstream.

I sistemi basati su Core i7 sono per coloro che desiderano le migliori prestazioni dal proprio laptop. Tuttavia, un sistema basato su i7 produce eccessivo calore, il quale può essere fastidioso per chi tiene il pc sulle gambe o sul ventre per molto tempo.

RAM

Sono necessari 4 GB di RAM o anche più per ottenere il meglio dal sistema operativo. Una maggiore quantità di RAM consente di eseguire più applicazioni contemporaneamente e di rendere disponibili più dati dal sistema in qualsiasi momento, il che risulta utile per attività come la modifica delle foto.

Leggi Anche  Come entrare nel modem TIM da Windows e MAC

Disco rigido o SSD

Al giorno d’oggi gli hard disk sono diventati scomodi, soprattutto per i laptop sottili e leggeri. Questo perché possono essere lenti, ingombranti e producono un notevole calore e rumore. Un SSD (Solid State Drive), d’altra parte, offre molta più velocità di un disco rigido, funziona silenziosamente e può essere installato in una forma che non aggiunge troppo al peso e alla massa di un laptop.

I laptop più recenti e veloci dispongono inoltre di unità chiamate NVMe, molto più veloci rispetto alle unità SSD tradizionali ma anche più costose.

Durata della batteria

Spesso la durata della batteria indicata dal produttore nella realtà dei fatti non coincide, in quanto le variabili in campo influiscono sulla durata stessa. Luminosità e risoluzione dello schermo sono i fattori principali, ma ci sono anche le attività eseguite dal laptop, come programmi che richiedono molta elaborazione oppure i video online guardati molto frequentemente.

A parte ciò, quello che si deve guardare è la valutazione della batteria in Wattora (Wh) o milliampere-ora (mAh). Più grandi sono queste cifre, maggiore è la durata della batteria.

USB 3.0

Le porte USB 3.0 sono diventate necessarie; quindi bisogna scegliere un laptop che ne disponga di almeno due.