Differenza tra Port Forwarding e Port Triggering

netgear

Con in termini port forwarding e port triggering si indicano le modalità con cui i messaggi di Internet vengono instradati all’interno di specifici computer connessi ad una rete locale. Nonostante possano apparire termini dalla stesso significato, in realtà funzionano con processi leggermente diversi.

Il Port forwarding (mappatura delle porte) consente ai PC esterni di accedere agli altri collegati in rete. La funzione NAT (Network address translation) dei router funge da firewall alle connessioni in entrata. Quindi, la funzione del port forwarding è quella di consentire alle connessioni in entrata provenienti da altri PC, come i server, di accedere ad un dispositivo in rete. Un esempio sono i dispositivi quali Xbox o PS4. Se si verifica un problema con il port forwarding, l’utente non è in grado di giocare online. Stesso discorso per i server torrente quelli MMORPG.

Solitamente, i PC si connettono ad Internet utilizzando due indirizzi IP: quello pubblico per il router e quello locale per il PC o un altro dispositivo. I dati in entrata sono individuati dal router il quale, una volta controllare le regole del port forrwarding, invia la connessione ad uno specifico dispositivo.

Se le regole di configurazione del port forwanding sono presenti, tutto procederà regolarmente. Contrariamente, la connessione verrà interrotta. Questa funzione esiste appositamente per difendere i PC da attacchi hacker e da virus. Pertanto, il port forwarding comunica al router cosa fare con una connessione in entrata.

L’attivazione delle porte è anche un modo per indirizzare le connessioni ad uno o più computer. L’impostazione di una regola di attivazione delle porte sul router domestico manterrà una porta specifica aperta per un periodo di tempo limitato. Questa funzione è importante in situazioni in cui più computer richiedono l’accesso ad una determinata porta in intervalli di tempo diversi. Se un utente gioca online su due computer separati, l’impostazione del trigger della porta su entrambi consente al router di sapere quale dei due ha bisogno di accedere a quella porta in qualsiasi momento.

Leggi Anche  CCleaner è vulnerabile ai virus? Ecco due valide alternative

Port Forwarding Vs Port Triggering

Quale è allora la differenza tra port forwarding e port triggering? La configurazione di questi protocolli avviene nel router. Entrambi hanno lo stesso scopo, ossia consentire una connessione ad un computer esterno ad uno o più computer collegati in rete. Tuttavia, esiste un elemento che differenzia il port forwarding dal il port triggering come due protocolli di rete separati.

Il port forwarding è un metodo utilizzato per consentire connessioni esterne provenienti da altri computer a uno o più dispositivi collegati in rete. Questo metodo lascia una porta aperta sul router per un periodo indefinito. Questa funzionalità può anche rivelarsi relativamente poco sicura poiché lascia gli altri computer aperti a potenziali attacchi. Al contrario, l’attivazione della porta ne lascia aperta una nel modem per un determinato periodo di tempo. È considerata una versione automatica di forwarding con un interruttore on-off.