Utilissimi ed amatissimi, i servizi recall hanno sempre svolto la funzione di segretario delle nostre chiamate avvisandoci quando qualcuno ci ha provati a chiamare, ma è arrivato il momento di dirgli addio, sempre che non vogliate spendere ulteriori soldi dal credito telefonico, già messo a  “dura prova” dai costosi abbonamenti.

Ebbene si, è proprio cosi. A partire dal 21/07/2014, per Tim ed i suoi  LoSai e ChiamaOra e per Vodafone ed il suo Racall le cose cambieranno. Infatti il tariffario di Telecom da gratuito passa a 1,90€ quadrimestrali. Ben diversa è, invece, la situazione per Vodafone i cui costi saranno in base all’utilizzo: 6 centesimi al giorno solo quando il servizio viene utilizzato.

Se dunque in tempi di crisi ci tenete a non rimanere a secco con il credito telefonico e poter fare quella chiamata importantissima di 25,72958623986 secondi per comunicare a vostra moglie che vostra madre sta per bussare alla porta di casa vostra, in vostra assenza ed evitare urla e sconquassi in famiglia, beh, direi che è il caso di disabilitarli chiamando il 119 per gli utenti Tim ed il 190 per gli utenti Vodafone.16

Leggi Anche  Office 2013 ha fatto crack, ecco come attivarlo gratis. Ecco il crack per Office 2013
Previous

Sky gratis sul PC, la guida definitiva

Next

iPhone 7, riassumiamo tutto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hot news

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi