Prossimamente Firefox introdurrà il Multi-Processo

firefox

Se i più noti Internet browser come Google Chrome, Safari e Internet Explorer, quando una scheda va in panne viene richiesto di chiuderla o riavviarla; per Firefox, il browser di Mozilla, si è costretti ad arrestare tutto il browser: questo è dovuto all’assenza di un’architettura multi-processo.

Il multi-processo è importante anche in termini di sicurezza, in quanto le schede si trovano in delle sandbox che, in caso di vulnerabilità, non permettono agli exploit di essere eseguiti allo stesso livello del thread principale del browser.

Si tratta di un’assenza non poco notevole dal punto di vista competitivo tra il browser di Google e quello di Microsoft, ma pare che finalmente, dopo molte release (ove sono stati apportati principalmente migliorie a livello di velocità e grafica), ci sia qualche sviluppo. Questa volta, per Firefox, Mozilla ha puntato sull’introduzione del sistema del multi-processo e per tale obiettivo, ha messo a lavoro una squadra di sviluppatori.

Leggi anche  Firefox Modern per Windows 8, beta a ottobre

I primi risultati si possono notare sulla release di Nightly (l’equivalente dello stadio alfa di Firefox), che scaricandola e installandola, basta digitare sulla barra indirizzi about:config per apportare la modifica necessaria ad attivare la struttura multi-processo in fase embrionale (quindi non aspettatevi che sia stabile, che funzionino molti add-on, che si possa aprire il pannello sviluppatori o che altra roba sia funzionante correttamente).

Accennato ciò, se vi sentite degli smanettoni o se non avete altro da fare e volete provare il multi-processo, mettete la testa a posto e diamo l’inizio!

  1. Scaricate l’ultima versione di Nightly;
  2. Una volta installato, create un nuovo profilo utente (Sconsigliamo l’uso del vostro profilo utente in quanto potrebbero presentare danni ed informaticaprod.it non si assume responsabilità in merito);
  3. Avviate la release alfa di Firefox e nella barra indirizzi digitate about:config ed una volta impostata la chiave browser.tabs.remote su true e riavviate il browser.
Leggi anche  Firefox su Windows ora supporta H.264!

Dopo il riavvio di Firefox, una sottolineatura sotto il nome di ogni scheda vi indicherà che questa sta girando come un processo indipendente, tuttavia le modifiche non saranno ancora evidenti nel task manager di Windows.

 


x

Altro da Informaticaprod

Fotografia professionale su iPhone, sogno o realtà?
Il comparto fotografico di iPhone è da sempre al top, e questo ce lo confermano i recenti investimenti sullo sviluppo di nuove tecnologie. Ep...
Apple, uno nuovo laboratorio per nuove fotocamere
Molte volte, se si chiede ad un utente iPhone perché lo ha acquistato, questo ci risponderà che lo ha fatto per la fotocamera. In effetti Apple t...
Più sicurezza per Whatsapp Web
Inutile rispiegare come il gap tra Telegram e Whatsapp sia, al momento, enorme, eppure l'app di messaggistica di Mark zuckerberg pare voler, ...
powered by RelatedPosts