RapidShare più lento! Come mai?

Oggi pomeriggio, mentre scaricavo delle foto hostate sul mio account RapidShare ho notato una sorprendente lentezza nel download ed ho subito pensato ad una dimizione della banda legata al post Megaupload. Sta sera leggendo in giro per il web ho trovato vari articoli a riguardo che confermano il mio sospetto.

Da quando Megaupload è stato chiuso i pirati hanno scelto come hosting di fiducia RapidShare. I responsabili di quest’ ultimo ed evitare di entrare in problemi più grandi di loro hanno chiuso i rubinetti per quanto concerne il Free in modo da scacciare coloro i quali abusassero del servizio.

Leggi anche  Mega rilascia la versione del sito per dispositivi mobili

Dichiarano alcune fonti molto vicine al servizio: “RapidShare ha subito un forte aumento del traffico da parte degli utenti free e, purtroppo, anche un forte aumento di abusi nell’usi del servizio. Da allora [da quando MegaUpload è stato chiuso], molti trasgressori del copyright hanno scelto RapidShare come nuovo hoster di fiducia per le loro attività illegali. Così abbiamo deciso di fare un passo doloroso ma efficace: ridurre la velocità di download per gli utenti free. Siamo certi che questa misura renderà RapidShare molto impopolare tra i pirati e quindi taglierà il traffico abusivo via

Leggi anche  Una donna perde la vita, colpa dell'iPhone?

 

3 Comments

  1. Antonio 3 marzo 2012
  2. tangram 26 febbraio 2012
    • massimiliano caggiano 26 febbraio 2012

Add Comment


x

Altro da Informaticaprod

Una donna perde la vita, colpa dell'iPhone?
Tecnologia, sempre in costante sviluppo per migliorare la vita dell'uomo. Può sembrare non poco assurdo eppure il dramma è avvenuto. Per la p...
Mega rilascia la versione del sito per dispositivi mobili
Mega è disponibile visitando il sito www.mega.co.nz, ma da oggi in poi sarà possibile usufruire del sito anche da tablet e smarphone. Mega...
MegaHits chiude. Colpa di qualche invidioso!
Il progetto partito qualche settimana fa, che vedeva il mio blog e tanti altri conivolti nella crezione di un aggregatore di notizie è andato i...
powered by RelatedPosts