Kodak, Im5 il suo primo smartphone

Dopo lo storico ritiro dal mercato fotografico, Kodak che aveva fatto trapelare qualcosa, senza troppa indiscrezione, ha fatto esordire il suo primo smartphone chiamato IM5.

Senza cadere nel banale restiamo realisti e vediamo uno smartphone Android, con fotocamera posteriore da 13 Mpx e anteriore da 5. Software avanzato per il ritocco real time delle foto, la condivisione e la stampa. In altre parole un device che tenta di mantenere alto il nome della casa fotografica.

Schermo da 1280×720 pixel di risoluzione con una diagonale di 5″, 1Gb di ram ed 8Gb di memoria interna assieme ad un Mediatek Octa-core da 1.7GHz, sono il connubio perfetto per il classico smartphone Android anonimo, performante ma neppure tanto, adatto a chi non ha grosse pretese ma magari non vuole neppure un low-cost laggosissimo. Kodak ha fornito supporto dual-sim e Memoria espandibile tramite micro-sd. Nient’altro.

Sarà disponibile dal primo trimestre in tutti i mercati europei al costo di 229€ ed inizialmente sarà equipaggiato da Android 4.4.2 e solo successivamente verrà aggiornato a Lollipop.

In definitiva un terminale dedicato alla fotografia semplice e compatta, poche pretese, nessun rancore. Questo è quello che propone Kodak come primo smartphone. Sfonderà oppure il prezzo un tantino sopra la media sarà un freno a mano?

Leggi Anche  Il mercato della telefonia è in crescita, vediamo i dati