Il mercato della telefonia è in crescita, vediamo i dati

datidati

Da quando sono entrato a far parte di questo sito ho scritto più numeri e dati di vendite che news sui prodotti, ma purtroppo i primi mesi dell’anno sono così, si confrontano i dati per vedere come va il trend. Per cui adesso è il momento di confrontare i dati relativi alla vendita di telefoni nel 2014. Questo “nuovo” anno è iniziato con una leggera contrazione nelle spedizioni di smartphone rispetto all’ultimo trimestre dell’anno precedente, ma ha registrato un importante incremento se confrontato con i dati dello stesso periodo del 2013.

E’ questo, in poche parole, il quadro del mercato ( o trend per essere ripetitivo) della telefonia rappresentato da IDC, autorevole società americana che si occupa di ricerche ed analisi di mercato e che regolarmente pubblica report sui diversi settori del mercato globale.

Come detto prima, le spedizioni di smartphone sono diminuite del 2.8% rispetto al Q4 2013, passando da 289.6 milioni alle attuali 281.5 milioni di unità, ma se confrontate con il Q1 2013 hanno registrato un incremento del 28.6%. Tale risultato è dovuto in larga parte al mercato cinese, che secondo i dati raccolti da IDC rappresenta il 40%degli smartphone spediti in tutto il mondo.

Invece, per quanto riguarda il mercato della telefonia nel suo complesso, nel Q1 2013 i dati quasi coincidevano tra telefoni e smartphone (50.7% e 49.3%rispettivamente), ma nel primo quarto del 2014 la forbice si è notevolmente allargata: ad oggi, gli smartphone rappresentano il 62.7% del mercato (in termini di unità spedite), e tale percentuale è destinata a crescere ulteriormente negli anni a venire.

Mercato della telefonia (dati di vendita delle più importanti multinazionali)

Analizzando l’andamento delle spedizioni della telefonia mobile nel suo complesso, si osserva come la situazione rispecchi quella appena descritta per gli smartphone, ma con proporzioni differenti: rispetto al Q1 2013, le spedizioni sono aumentate del 3.9% (da 431.8 milioni a 448.6 milioni di unità), mentre confrontando i dati del primo trimestre 2014 con quelli del Q4 2013 la variazione è avvenuta in negativo, considerati i 492.8 milioni di telefoni venduti nel trimestre natalizio dello scorso anno (-9%).

Così Ramon Llamas, Research Manager di IDC descrive l’andamento del mercato: “Il primo trimestre dell’anno registra solitamente una contrazione rispetto al periodo festivo del trimestre precedente. Le leggere differenze tra i due quarti evidenzia una domanda solida, guidata dai mercati emergenti, dai device a basso prezzo e dalla diffusione della rete 4G. Se questo è l’inizio dell’anno, possiamo prevedere un nuovo record nell’ultimo trimestre dell’anno”.

Leggi anche  LG G Flex ufficializzato

Potendo fare delle previsioni, si attende che al termine del 2014 siano spediti 1.2 miliardi di unità di telefoni, il 19.3% in più se confrontato con il miliardo di unità del 2013 ma con un trend di crescita più contenuto rispetto all’anno precedente (39.2%).

Secondo IDC ciò non rappresenta una contrazione definitiva del settore, in quanto il 2014 sarà l’anno dell’ulteriore crescita del mercato degli smartphone in Cina grazie soprattutto al definitivo ingresso da parte di Apple, la diffusione della serie X di Nokia con sistema operativo Android ed i prodotti che nasceranno dai nuovi “equilibri” creatisi sul mercato, tra tutti le giovani realtà Lenovo-Motorola e Microsoft-Nokia.

Dal punto di vista delle marche, è ancora Samsung a fare da capogruppo: le vendite del colosso sud coreano nel Q1 2014 sono addirittura superiori alle vendite di AppleHuaweiLenovo ed LG Electronics messe assieme. Il market share del Q1 2014 è pari al 30.2%, in calo rispetto alQ1 2013 ma che ad ogni modo ha consentito all’azienda di spedire 85 milioni di unità di smartphone.

Mercato della telefonia

Apple ha superato per la prima volta i 40 milioni di iPhone spediti in un trimestre, arrivando a quota 43.7 milioni di unità. L’azienda di Cupertino detiene il 15.5% del market share, in calo rispetto al 17.1%del Q1 2013.

Leggi anche  Apple iPhone mini e iPhone 6 a giugno?

Le realtà in maggiore crescita sono Huawei e Lenovo+47.3% e+63.3% rispettivamente in confronto allo scorso anno, e che detengono circa il 13% di market share ciascuna. L’importanza dei due colossi asiatici sta espandendosi anche in altre zone del mondo, tra cui America ed Europa.

Tra i top vendor rientra anche LG Electronics, che grazie ai prodotti di punta Nexus 5G2 e G Flex ed ai device di fascia medio-bassa delle serie F ed L è riuscito a mantenere la posizione a scapito degli altri competitor cinesi. La crescita annua dell’azienda coreana è pari al19.4%, ed il market share si è assestato al 4.4%, in leggero calo rispetto al 4.7% del Q1 2013.

Mercato della telefonia

Tra i “big” delle vendite di smartphone manca Nokia, che ritroviamo invece al secondo posto dietro a Samsung nelle spedizioni di telefoni (smartphone e feature phone) grazie all’11.3% di market share, in contrazione rispetto al 14.3% dello stesso periodo dello scorso anno e che ha comportato una riduzion

Add Comment


x

Altro da Informaticaprod

Più sicurezza per Whatsapp Web
Inutile rispiegare come il gap tra Telegram e Whatsapp sia, al momento, enorme, eppure l'app di messaggistica di Mark zuckerberg pare voler, ...
Telegram, questo sconosciuto
Il mercato della messaggistica istantanea è in forte sviluppo, ed oltre alle ben note WhatsApp, Line,  Viber e Messenger, un altra applicazio...
Apple, idee acchiappa cliente!
Apple, che da sempre professa "prezzo alto" "qualità alta", ultimamente sta accusando il predominio del mercato Android, e per attirare utenza ed...
powered by RelatedPosts