iPhone 7, riassumiamo tutto!

Come sarà iPhone 7? Questa è la domanda che attanaglia i fan Apple e che solo il 21 marzo, in occasione del KeyNote “Let Us Loop You In“, avrà una risposta definitiva (forse). Intanto tentiamo, ricostruendo secondo gli ultimi rumor, di riassumere le probabili caratteristiche di iPhone 7.

Chassis iPhone 7

Per questo report iniziamo dallo chassis del telefono.

Nella foto che presumibilmente ritrae lo chassis di iPhone 7 notiamo la distribuzione delle bande dell’antenna che è differente rispetto a quella di iPhone 6/6s. Saranno disposte lungo i bordi del telefono come è possibile osservare dall’immagine seguente.

Fotocamera iPhone 7

Dall’immagine precedente si può notare come il foro per la fotocamera sia diverso rispetto alle precedenti versioni. Sembrerebbe avere un diametro maggiore e non essere sporgente, pecca, quella di una fotocamera sporgente, che ha suscitato non poche polemiche con iPhone 6/6s.

Questo tipo di camera, tuttavia, secondo alcuni analisti, è destinato alla versione base di iPhone 7, infatti pare essere quasi certa la presentazione di altre versioni. Almeno due, iPhone 7 Plus ed iPhone 7 Pro. In comune dovrebbero avere una doppia fotocamera posteriore che, intuitivamente, servirebbe a girare filmati e scattare foto in 3D. Sono attesi anche miglioramenti al microfono in cui dovrebbe essere ridotto il rumore di fondo e potenziata la capacità di captare i suoni nella direzione in cui punta la ripresa. Nelle presunte versioni Plus e Pro, tuttavia, la fotocamera è ancora una volta sporgente.

Smart Connector e Jack da 3,5″

La corsa alla sottigliezza ed alla leggerezza sembrano non volersi fermare. Almeno su iPhone 7. In effetti secondo quanto riportato da Feld & Volk lo spessore dovrebbe raggiungere appena i 6,1 millimetri, contro i 7,1 mm degli attuali iPhone 6s.

Leggi Anche  La giuria ha deciso il destino della seconda battaglia Apple Vs Samsung

Per raggiungere questo risultato Apple avrebbe rimosso l’entrata Jack da 3,5″ in favore di uno Smart Connector (iPad Pro docet), che permetterebbe anche l’utilizzo del dispositivo tramite auricolari.

Tagli di memoria iPhone 7

16GB sono pochi. Ed infatti Apple pare aver compreso la difficoltà degli utenti. Con il nuovo iPhone scompariranno i tagli da 16GB, in favore di quelli da 32GB, 64GB, 128GB, e, udite udite, 256GB.

La notizia arriva da Sandisk, uno tra i maggiori fornitori di Flash Drive per Apple. In una foto comparsa in rete e rilanciata da HD Blog, figura un componente che riporta la dicitura 256G, riconducibile a 256Gbit che moltiplicato per 8 die, fa raggiungere i tanto sognati 256GB di memoria flash.

Il componente è stato sviluppato a seguito di un processo di miniaturizzazione che ha permesso di ridurre gli spazi occupati proprio per riuscire a rientrare nel sottilissimo chassis di iPhone 7.