Come formattare un disco rigido

disco rigido

Formattare un dico rigido per installare qualsiasi versione di Windows non è particolarmente complesso. Per chi non lo sa, formattare significa eliminare qualsiasi informazione contenuta nell’unità e configurare un file system in modo che il sistema operativo possa leggere i dati e scrivere sull’unità.

Quanto tempo occorre per formattare un disco rigido? Questo dipende dalla grandezza del disco stesso e dalla velocità del pc su cui è installato. Questa guida vale per le versioni che vanno da Windows Xp al recente Windows 10.

Con Gestione disco aperta, individuare l’unità che si desidera formattare dall’elenco in alto. Se nell’elenco delle unità quella riguardante il disco porta la dicitura “Inizializzare Disco” vuol dire che ancora non è stato partizionato.

Una volta individuata l’unità da formattare, fare clic con il pulsante destro del mouse o toccare e tenere premuto sull’unità e scegliere “Formato”. Una volta individuato, fare clic con il pulsante destro del mouse o toccare e tenere premuto sull’unità e scegliere “Formatta”. Ovviamente prima di procedere bisogna assicurarsi che l’unità da formattare non contenga dati altrimenti va effettuato un back up degli stessi e salvato il contenuto in un’unità esterna o in supporto Cd o Dvd.

NTFS è sempre la migliore opzione per il file system da utilizzare in Windows, a meno che non si abbia una necessità specifica di scegliere FAT32. Altri file FAT system sono disponibili solo come opzioni su unità da 2 GB o inferiori.

Quando impostate la dimensione dell’unità di allocazione scegliete sempre Predefinito. Se poi avete delle specifiche esigenze allora dovete procedere manualmente.

In Windows 10, 8 e 7, l’opzione “Esegui un formato veloce” è selezionata per impostazione come predefinita, ma si consiglia di deselezionare la casella in modo che venga eseguito un formato “completo”. Questa procedura conviene in quanto ogni settore del disco rigido viene controllato per rilevare errori

Leggi Anche  Linux c'è pure su Windows!

In un formato standard, ogni settore sul disco rigido viene controllato per sicurezza (ottimo per unità nuove e meno recenti) e viene eseguita anche una scrittura passo dopo passo (ottima per le unità utilizzate in precedenza). Un formato veloce salta la ricerca dei settori danneggiati e la eliminazione dei dati di base.

Tocca o fai clic su OK nella parte inferiore della finestra. Tocca o fai clic su OK per “La formattazione di questo volume cancellerà tutti i dati su di esso. Esegui il backup di tutti i dati che desideri conservare prima di formattare. Vuoi continuare?”. Se hai già salvato i dati in precedenza allora salta la procedura di backup. Il formato del disco rigido inizierà. È possibile tenere traccia del formato dell’unità guardando la formattazione: “avanzamento xx%” nel campo Stato.

La formattazione sarà completa quando il contatore raggiunge il 100%. In caso contrario, Windows non notificherà che il formato dell’unità è completo.